#difendiamogliulivi l’hashtag della protesta contro la Xylella

#Difendiamogliulivi l’hashtag lanciato pochi giorni fa in rete dal sito di informazione www.lostrillonenews.it e cavalcato fin dalle prime ore da Nandu Popu, cantante dello storico gruppo salentino Sud Sound System. Un monito per sensibilizzare la popolazione sulla piaga della Xylella, il batterio che sta mettendo a repentaglio i 60 milioni di ulivi presenti in Puglia.

Schermata 2015-03-27 alle 15.30.47
Nandu Popu leader dei Sud Sound System

Poche settimane fa la Commissione Europea ha ordinato, drasticamente, l’abbattimento degli alberi “ritenuti infetti“. Decisione unilaterale che ha scatenato forti reazioni da parte del mondo agricolo pugliese.

Esperti del settore ambientale ed agricolo,associazioni, cittadini si stanno mobilitando per vederci chiaro e fare il punto della situazione sulla vicenda.

Il web è lo strumento usato per veicolare informazioni e coordinare la attività della protesta.Non manca il supporto di tante le celebrità e personaggi del mondo dello spettacolo.

Da Emma a Marco Materazzi, da Claudia Gerini a Samuele Bersani, uniti in rete sotto l’hashtag #difendiamogliulivi. 

Schermata 2015-03-27 alle 15.33.01
Emma Marrone

I loro celebri volti per rafforzare la voce della protesta ed invitare quante più persone alla manifestazione di domenica 29 marzo alle ore 15.00 in Piazza S.Oronzo, a Lecce.

La capitale barocca ospiterà la manifestazione “Tutti in Piazza per difendere gli ulivi del Salento”  (Evento FB https://www.facebook.com/events/951381421561876/ ) promossa Csv Salento Lecce, Ass. Spazi Popolari, ForumAmbiente Salute, PeaceLink, LILT Lecce , Casa delle Agricolture Tullia e Gino.

15553_863209190384021_3768146024307853432_n
Claudia Gerini

Tante le associazioni che hanno confermato la loro partecipazione.
Arci Lecce, WWF Lecce, Koreja, Agricoltura è Salute, S.O.S. Salviamo ora il Salento, Movimento per gli Ulivi Oria, Parco Ulivi Monumentali Ostuni, Laici Comboniani Lecce, Pachamama Aps, Critical Food 2.0, Associazione LiberAzione, Associazione Gariga, Associazione MimoMU’, Associazione ManiComuni, Banca Dei Semi Salentina, Comitato No Trivelle Capo di Leuca, Associazione Ecofacto, Comitato No Tap, Forum Comitati Civici Difesa Torre Guaceto e Serranova, Comitato Nazionale per la Salvaguardia di Torre Guaceto, Brindisi Bene Comune, Ass. Tregiriditè, Ass. Zig, Ass.Wavetrotter, SOS Costa Salento, Terrarossa Cooperativa Sociale, Ass. Salento Verticale, Movimento Taranto Respira, Unione Mediterranea Puglia, Movimento Liberiamo la Basilicata, Federazione dei Verdi Puglia, No al carbone di Brindisi, Comitato permanente per la tutela del territorio Galatone, Movimento Mo Basta, Ass. Nov@alba, AIAB Taranto, Legambiente Taranto, Apicoltura Salentina, Comitato La Radice Neviano, Comitato 275, L’Altra Puglia, Custodi del Salento, Custodi della Quercia Vallonea, Cosa Pubblica, L’impronta-Terra d’Arneo, Abbiamo il Sud, Casa dei Popoli, Mujmune, Pro Loco Squinzano, Amici ulivo secolare, Comune Unico Terenzano.

Intanto giungono buone notizie dal fronte giudiziario. È notizia di giornata che il TAR di Lecce ha accetto il ricorso presentato da un gruppo di  avvocati di Oria  per sospendere l’eradicazione degli ulivi.

Schermata 2015-03-27 alle 16.11.17

Annunci